In cima al Libro Aperto: una montagna da sfogliare coi piedi. 2 giorni di trekking nel Parco dell’Alto Appennino Modenese

Una full immersion di escursionismo alla scoperta dei tesori naturali custoditi tra queste montagne incantate

.

Il sapore della Wilderness appenninica (con un pizzico di comfort)

Con questo trekking si gusta quanto di meglio la plaga in oggetto può offrire in termini di paesaggio e naturalità. Si parte dalla faggeta, si gusta il fresco l’incanto della Cascata del Doccione, se ne risale il salto su comodo sentiero; in una mezzorettadi cammino si arriva al Campo Base, dove piazzeremo le tende. Magari noi ci metteremo un poco di più, impegnati come saremo a gustarci i giochi d’acqua e ad esplorare il territorio senza pesi sulla schiena.. La pregevole comodità sta nel fatto che il campo viene allestito vicino al Rifugio Taburri, presidio aperto e ottimamente gestito, in un ampio prato appositamente predisposto per le tende. Si potranno utilizzare i servizi del rifugio (così come la doccia a gettone), e avremo a disposizione una bellissima e ampia sede per grigliare allegramente a fuoco protetto sotto la stellata, prima di coricarci.

In cima al Libro Aperto, una montagna da sfogliare coi piedi

L’indomani, di buon’ora ci alzeremo, faremo colazione e partiremo alla pacifica conquista della vetta. (leveremo le tende al ritorno). Un percorso suggestivo, accattivante, su ottimi sentieri, ci consentirà di attraversare prima le fitte faggete, varcare argentei ruscelli, calcare gli splendidi vaccinieti di quota e infine pervenire al castello di vetta, che oppone un accattivante quanto innocuo sbalzo di roccette. Cammineremo poi sul panoramico crinale di confine regionale spazzato dal vento (se il cielo è terso la vista può allungarsi al Mar Tirreno e all’Isola d’Elba), lungo il mitico sentiero 00 che cavalca tutta la dorsale appenninica. Scenderemo poi lungo vallecole animate da sorgenti, per infilarci nuovamente nella frescura della faggeta fino al Campo Base. Dacchè, con calma, dopo esserci scambiati le sensazioni di giornata, provvediamo al dis-allestimento e torniamo a casa, stanchini e felici. Il giro si sviluppa ad anello; i tempi convenzionali prevedono un cammino di circa 4 ore, noi ce la prendiamo con calma.

Scheda dell’uscita: i dettagli

  • Luogo di ritrovo e rientro: sede
  • Località di partenza/arrivo: Località “I Taburri”, Fanano (MO)
  • GIORNO 1: Tempi di cammino: 0.30 ore. Dislivelli: salita 100 mt.
  • GIORNO 2: Tempi di cammino: 4/5 ore; Dislivelli: salita/discesa 700 mt
  • DIFFICOLTÀ COMPLESSIVA: E/E+ (per escursionisti, con difficoltà lievemente maggiorate, peraltro evitabili); escursione su ottimi e facili sentieri, un poco impegnativa per il dislivello complessivo. Qualche passaggio privo di esposizione su elementari roccette per accedere al castello di vetta; un corto passaggio di arrampicata, protetto da uno spezzone di catena, per la cima. La sezione tecnicamente di maggior impegno (roccette e salto roccioso apicale) è interamente aggirabile su ottimo e facile sentiero.

Costo dell’esperienza: € 175. La nostra proposta comprende:

  • L’accompagnamento educativo ed escursionistico
  • Tutti i trasporti: effettuati con pullmini 9 posti, condotti dagli educatori e dalle educatrici. La dimensione del viaggio favorisce la costruzione del “noi gruppale”anche nello spazio/tempo di un trasferimento; ogni spostamento è già momento di azione educativa. l’accompagnamento svolto dalle figure educative può aiutare a superare eventuali resistenze nel rapportarsi con i/le pari e a svincolare i/le partecipanti dalla dipendenza dai genitori.
  • Il vitto: La cena (preparata collettivamente), la colazione e il pranzo al sacco del giorno 2
  • L’alloggio: le tende e i materassini; il Campo Base verrà allestito nell’apposita area adiacente al Rifugio “I Taburri”, presidio gestito, del quale si possono utilizzare i servizi.
  • Attrezzature e materiali: le tende, i materassini, i bastoncini telescopici, le lampade frontali, le stoviglie (nessun problema se qualcuno/preferisce utilizzare i propri), i fornelli da campo
  • il Kit di pronto soccorso
  • La polizza assicurativa

La quota non comprende:

  • Il pranzo al sacco del giorno 1 di trekking

In cima al Libro Aperto