4Dì: 4 giornate, 4 Avventure

la Dimensione Avventura in quattro discipline di Libertà

…all that Adventure…

Una risposta esperienziale ai surrogati virtuali dell’avventurarsi assieme

A groovy kind of “Tetrathlon”

Si tratta di quattro attività della durata singola di una giornata, articolate in quattro giorni consecutivi. Si svolgono in contesto naturale, outdoor, talora con elementi artificiali per una declinazione spiccatamente adventure dell’attività specifica. La dimensione dell’avventura è sempre comunque centrale e trasversale alla tipologia delle uscite.

Dimensioni trasformative

L’obiettivo di questo percorso, attraverso i differenti setting ambientali, lo sfondo integratore di volta in volta predisposto e le specifiche azioni educative, è quello di favorire l’esperienza diretta di più dimensioni trasformative; la dimensione esperienziale-gruppale costituisce il plusvalore dei vissuti, colto e stimolato nella fasi di rielaborazione.

Le attività

Triton’s Park

albering; equilibrio instabile e adrenalina; emozionarsi nel vuoto

Uscita al Parco Acrobatico Forestale Triton’s Park di Monghidoro (BO)
Si parte con un’attività che offre un approccio a un tempo soft e accattivante  alla dimensione avventura, connotato dall’aspetto ludico/ricreativo; i percorsi del parco, non a caso spesso descritti come “giochi”, consentono di sperimentare in sicurezza l’”equilibrio instabile” del procedere in altezza ed esposizione, agganciati alla “linea vita”.  Le infrastrutture stimolano un dinamismo di tipo acrobatico e ludico, divertente, corroborato dalle adrenaliniche chiusure dei percorsi attraverso la liberatoria, vertiginosa discesa con le carrucole

Arrampicata a Badolo

la progressione in verticale; l’innalzarsi come metafora di evoluzione personale; sviluppo di senso pratico e del proprio equilibrio

Uscita di arrampicata protetta su parete in ambito naturale; Rocca di Badolo, Sasso Marconi (BO); Riserva Naturale del Contrafforte Pliocenico
Nel corso dell’attività precedente si sono sperimentate l’altezza e l’esposizione protette, pertanto un approccio propedeutico alla verticalità, la cui dimensione veniva esperita perlopiù in funzione dell’accesso ai percorsi, caratterizzati però da una progressione sì “sospesa”, ma prettamente orizzontale. La specificità di questa uscita sarà quella di sperimentare in natura la progressione in verticale, ma nella neutralità talora soggettivamente percepita come ostile della nuda roccia. l’innalzarsi quale metafora di evoluzione personale. Ottima opportunità di implementare la fiducia negli altri, poiché a turno tutti i ragazzi e le ragazze, debitamente istruiti/e dalla guida, si occuperanno di fare sicurezza da terra al/la compagno/a che sale.

Grotta della Spipola

La discesa esplorativa nel proprio sé profondo; passaggi avventurosi, la sperimentazione del buio e del silenzio totali

Discesa nella Grotta della Spipola, San Lazzaro di Savena (BO); Parco dei Gessi Bolognesi e Calanchi dell’Abbadessa
Questa uscita prevede l’esplorazione della grotta, in ambito tecnico fra il turistico e lo speleologico, dove si potranno sperimentare la dimensione del buio e del silenzio totali, la discesa in profondità nell’ambiente ipogeo attraverso passaggi angusti e avventurosi; una metafora della discesa esplorativa nel proprio sé profondo, che permette di confrontarsi con paure, emozioni recondite, con l’ignoto esperito tramite il senso della vista significativamente condizionato,  con la fiducia

il Giro dei 4 Laghi

il confronto cognitivo ed emozionale con la Wilderness dell’Appennino; gli spazi aperti, il muoversi consapevolmente su terreni impervi e percorsi “diversi”

Escursione ad anello nell’ambito del Parco Alto Appennino Modenese (loc. Lago Santo, Pievepelago, MO); il “Giro dei quattro Laghi”

La quarta uscita consiste in un’esperienza di escursionismo classico, lungo sentieri segnalati, nello splendido contesto montano dell’Alto Appennino Modenese; zona di grande pregio ambientale e naturale, libera da infrastrutture impattanti, uno degli angoli più suggestivi dell’intero Appennino Settentrionale. Il percorso, ad anello,  si snoda fra torbiere, vaccinieti, boschi misti di faggio e conifere, crinali, creste di roccia inerbita, e consente di visitare ben quattro gemme lacustri d’alta quota. L’escursione, di medio impegno per tipologia, durata e dislivelli (3/4 ore, circa 600 mt di dislivello +/-), offre un continuo cambiamento di scenari e versanti, prevede la conquista di una o più cime, regala una bellissima, aerea cavalcata di cresta, stimolando significativamente la dimensione estetica della fatica. Inoltre, la varia tipologia di terreno, talora accidentato e impegnativo, induce ad esperire criticità nei movimenti e può stimolare la più efficace modulazione individuale di sforzo e coordinazione per rendere la progressione più efficace. Ottima opportunità di empowerment nella gestione complessiva delle risorse.

Costo dell’esperienza: € 280. La nostra proposta comprende:

  • L’accompagnamento educativo ed escursionistico
  • Tutti i trasporti: effettuati con pullmini 9 posti condotti dagli educatori e dalle educatrici. La dimensione del viaggio favorisce la costruzione del “noi gruppale”anche nello spazio/tempo di un trasferimento; ogni spostamento è già momento di azione educativa. l’accompagnamento svolto dalle figure educative può aiutare a superare eventuali resistenze nel rapportarsi con i/le pari e a svincolare i/le partecipanti dalla dipendenza dai genitori.
  • Tutti i ticket per le attività Adventure: il costo delle Guide Alpine, delle Guide Speleologiche, delle Guide del Triton’s Park e il relativo ticket d’accesso
  • Tutte le attrezzature e i materiali necessari
  • La polizza assicurativa

4Dì: 4 giornate, 4 Avventure